Ecco uno strumento nuovo e allo stesso tempo antico per interpretare i propri sogni, indovinare i numeri vincenti al SuperEnalotto o giocare la Tombola di Capodanno con gli amici.

Dalla mente sarcastica e creativa di Matteo Negrin, musicista e abitante di San Salvario, √® nata una nuova ed insolita “Smorfia” pensata ad hoc per il nostro quartiere. La Smorfia, il famoso libro dei sogni usato per giocare al Lotto o alla Tombola, abbina ad ogni numero (da 1 a 90) particolari oggetti, persone o eventi che si sono incontrati nei sogni.
E il nostro musicista ha reinventato la Smorfia in chiave sansalvariese con situazioni, luoghi, personaggi tipici di queste parti che, forse, riconoscerete…

Ecco a voi la “Smorfia di San Salvario”:

  1. L’apericena
  2. I cinema porno
  3. L’architetto in bicicletta
  4. Il Gruppo d’Acquisto Solidale (GAS)
  5. L’oroscopo di Rob Brezsny
  6. La ragazza ubriachella
  7. Il Pusher con il Bomber
  8. L’etnico che piace
  9. Gli amici della ragazza ubriachella
  10. La milanese di Coco’s
  11. Gli Hipster
  12. L’arnica
  13. Il posto auto
  14. I bidoni pisciati
  15. L’evento su Facebook
  16. I tombini rubati
  17. Il bio cotone
  18. Il tram 18
  19. Il ciccione alla porta
  20. La cartella di Equitalia
  21. L’oggetto di design
  22. Le espadrillas
  23. Il terzo Negroni
  24. Lo Sviluppo Sostenibile
  25. La Girella del Sud
  26. Il ragazzo col ciuffo
  27. Il Fatto Quotidiano
  28. Gli Artisti di San Salvario
  29. La consumella
  30. La Zona 30
  31. La raccolta di firme
  32. La parrucca del Trans
  33. La fine del Ramadan
  34. Il progetto interculturale
  35. Luis Armstrong al Teatro Chiarella
  36. Gli anni del Sindaco
  37. La mononucleosi
  38. I baffi
  39. L’anticamera del successo
  40. Il Kebabbaro che insulta i clienti
  41. Il momento culturale
  42. I mercatari
  43. La monnezza
  44. L’agente immobiliare
  45. Il furto della bicicletta
  46. Il permesso GTT
  47. Il tavolo partecipato
  48. L’addio al nubilato
  49. Il pane di Kamut
  50. Il Phon Center
  51. Il tatuatore di fiducia
  52. Il Maalox
  53. L’orologio biologico
  54. Le #BarbePerCivati
  55. Il Sexy Shop
  56. L’anziano che cerca posteggio
  57. Il venditore di rose
  58. La sede della Lega
  59. Il Reading di poesia
  60. La sbronza
  61. L’Etichetta Indipendente
  62. L’ Agenzia per lo Sviluppo Locale
  63. La targa NO OIL dietro il sellino
  64. I tamarri
  65. Il parroco
  66. La soluzione del problema
  67. Il tossico a Porta Nuova
  68. Le tette della ragazza al bancone
  69. Il Satanista Progressista
  70. La rissa
  71. La volante della Polizia
  72. I giovani che si vogliono divertire
  73. Il benzinaio dell’alcool
  74. La gente che domani lavora
  75. Il Bar dei cinesi
  76. La coda alle Poste
  77. Il fondo del barile
  78. La militante di SeL
  79. La bandiera al balcone
  80. Le unghie della cassiera
  81. Il SUV sul marciapiedi
  82. Le scie chimiche
  83. La festa dell’Erasmus
  84. Il collassino
  85. La rastrelliera To-Bike vuota
  86. Lo Sbarco
  87. La crisi
  88. Il Kilometro Zero
  89. I residenti
  90. La Movida

Music Painting, l’inusuale video che abbina disegno e musica attraverso il pentagramma, ha spopolato nella rete. Il video del brano “Lacrime di Giulietta”, ideato da Matteo Negrin e realizzato da SmileLAB, ha avuto infatti un successo interplanetario e innumerevoli sono le imitazioni di questa tecnica che si possono trovare oggi su Youtube. Il brano, dolce e orecchiabile, coniugato con il video divertente e colorato ha anche permesso di sensibilizzare lo spettatore verso i temi del cambiamento climatico e della sostenibilit√† ambientale.

MUSIC PAINTING – Glocal Sound – Matteo Negrin from SmileLab on Vimeo.

Con questa divertente Smorfia e il video di “Lacrime di Giulietta” vi auguriamo un felice anno nuovo!

1 Commento. Nuovo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere