Succede anche questo in un quartiere sempre più strumentalizzato, succede che CasaPound appoggia una pseudo manifestazione contro il degrado nella parte sud di San Salvario. Si perché domani, mercoledì 25 giugno 2024 alle ore 20.30, una manifestazione partirà da via Ormea angolo via Cellini (dietro al circolo di estrema destra Asso di Bastoni) per contrastare spaccio e prostituzione. Data l’ora tarda la manifestazione ha tutto il sapore di una ronda, con tanto di gruppuscoli neo-fascisti al seguito.

La manifestazione è stata indetta perché alcuni residenti sono stati malmenati, tempo fa oramai, da alcuni pusher, non si sa ancora per quali ragioni. Non è chiaramente l’unico problema di via Ormea: poco più di un mese fa, nella notte fra il 18 e il 19 maggio, un ragazzo nero è stato ucciso a colpi di pistola, pare per un regolamento di conti fra protettori di prostitute e pusher. L’assassino non è stato ancora arrestato.

Nel frattempo il comitato di quartiere San Salvario ha organizzato un presidio antifascista in largo Saluzzo per contrastare queste ronde neo-fasciste. L’appuntamento è alle 18.30 di mercoledì 25 giugno in largo Saluzzo, a seguire continuerà la rassegna con il film “Sbatti il mostro in prima pagina” (dalle ore 21.30).