SENZA CODICE A BARRE
Una rassegna e una fiera itinerante per Torino, pensata da e con scrittori e cantautori autoprodotti

Cinque appuntamenti, dal 17 al 21 dicembre per presentare tre libri e due spettacoli di canzoni

Lo spirito è quello di raccontare percorsi di cantautori e scrittori confluiti o incontratisi a Torino negli ultimi anni. Ivan Catalano e Angelo Maddalena curano la rassegna che vuole diventare sia uno spazio in cui raccontare e proporre ed esporre i propri spettacoli e autoproduzioni (libri e cd) sia un’occasione per fare analisi della propria arte e dei contesti culturali e spettacolarizzanti che uccidono o degradano sempre di più il bisogno di fare arte indipendente che racconti la realtà e i suoi conflitti: ci sono testi e musiche di cantautori torinesi come Skulla e Davide Vietto o siciliani confluiti a Torino come Angelo Maddalena e Davide Di Rosolini, teatro di narrazione e della realtà come quello di Antonio Carletti di Genova (Tra pochi giorni è Natale) e di Ultimo Teatro di Pistoia (Restiamo Umani). E ci sono Festival Sociali come ASSUD di Lavello che si pone come partner e sostenitore della Fiera Senza Codice a Barre, fiera che vorrebbe essere itinerante e attiva a partire dal 2015 magari nei periodi più “caldi” per valorizzare spazi all’aperto.

Teniamoci aggiornati, Angelo Maddalena e Ivan Catalano…in progress
angelo.maddalena@gmail.com; reflexivan@gmail.com
(388 1973465 / 339 8193106)

Libri e spettacoli in programma:

mercoledì 17 dicembre
h 19:00 – libreria Il Ponte sulla Dora, via Pisa 46
“Diari impavidi” di Angelo Maddalena
“Io vivo la vita e scrivo di ciò che vedo”, così diceva Anna Politovskaja. Ha pagato con la vita questa sua passione, o semplicemente vocazione. Angelo Maddalena è votato a questa vita: scrive di ciò che vede. Da un anno pubblica libri chiamando Malanotte edizioni, o autoproduzioni Malanotte: dieci titoli compreso Le storie di sceccupensu di Giorgio Ruta.

giovedì 18 dicembre
da definire

venerdì 19 dicembre
h 21:00 – Johar, via Santa Giulia 42
“Lo stretto e il necessario” di Davide Vietto
Cantautore rivoluzionario in un mondo dove la rivoluzione è marchandising

sabato 20 dicembre
h 18:00 – libreria Trebisonda, via S. Anselmo 22
“Poveri poeti e pazzi” a cura di Angelo Maddalena, contributi di Antonio Carletti, Ultimo Teatro, Davide Di Rosolini, Calogero Incandela (autoproduzioni Malanotte)
h. 21:30 – da definire
“Gli anni ’70: i Settanta racconti” di e con Antonio Carletti
Attore, sceneggiatore, regista, animatore teatrale e radiofonico. Attore di film e cortometraggi. Voce per documentari. Da oltre vent’anni svolge ricerca e attività sulla didattica teatrale e sul lavoro dell’attore.

domenica 21 dicembre
h. 22:00 – Polski Kot, via Massena 19A
“Pani picca e libertà Canzoni di Eros e Tanazzu” di Angelo Maddalena
Dall’ottobre 2013 è in tournée permanente con i libri della Malanotte e col nuovo spettacolo Canzoni di Eros e Tanazzu le cui canzoni sono confluite nel cd Pani picca e libertà

Per più info, guarda la pagina facebook dell’evento: https://www.facebook.com/events/715414815207034/?ref_newsfeed_story_type=regular