Questo è il post inaugurale del blog. Come sempre ci sarebbero molte cose da dire, ma non è facile essere sintetici!
San Salvario è un quartiere particolare di Torino. E’ centrale, ma non è considerato Centro. E’ un quartiere di passaggio, essendo localizzato di fianco alla stazione Porta Nuova, ma è un quartiere dove vivono, più o meno stabilmente, 37.000 persone circa. E’ stato ed è ancora un quartiere chiacchierato. A più ondate a partire dagli anni ’80 si sono stabilite qui centinaia di persone provenienti dalle più disparate parti del mondo. Si è calcolato poco tempo fa che sono presenti quasi 100 etnie. Di sicuro un record. Questa presenza ha però creato più volte attriti con la città e i vecchi abitanti del quartiere. A metà anni 90 San Salvario era definita dai media il “Bronx” di Torino. Anche noi, scherzando, dicevamo “andiamo nel Bronx!”. Peccato che ci abitavamo in quel Bronx urlato dai giornali. E certo non ci faceva piacere sentire parlare del nostro quartiere così. Sta di fatto che di problemi ce ne sono stati..ma oggi San Salvario sembra aver superato le difficoltà, presentandosi davvero come un quartiere dove l’ integrazione e la vita migliora. Le strade, i colori, la vivacità dei nuovi venuti e dei giovani che popolano il quartiere, la sua storia, rendono unico questo “rettangolo” di città. San Salvario si estende da C.so Vittorio a C.so Bramante, proiettato verso Sud, anche se spesso ci si riferisce solamente alla parte più antica, quella a ridosso di Porta Nuova, il cosiddetto “quadrilatero”. A Ovest è delimitato dalla ferrovia, che la divide dai quartieri di Crocetta e San Secondo, a Est scorre il Po, affiancato dal bellissimo Parco del Valentino.
Perché nasce questo blog? La nostra volontà è quella di raccontare, di descrivere, di fotografare la realtà di questo quartiere. Soprattutto di fotografare la sua presenza concreta, i suoi palazzi, le sue case, i suoi locali, i suoi negozi, spesso curiosi. La sua vita. L’ intento è quello di fotografare un’ istante, ovvero questo momento, forse storico, di cambiamento del quartiere e dell’ intera Torino. Negli ultimi 5 anni San Salvario sta vivendo una trasformazione lenta ma costante, ristrutturazioni, pulizie, si cerca di rinnovare il suo “look” . Non sappiamo quali saranno le conseguenze di queste operazioni, nè sappiamo cosa il Comune riserverà per il nostro quartiere…ma di idee ce ne sono, anche molte. Per ora ci limiteremo ad osservare la realtà quotidiana, e a mostrarvela.

Benvenuti a San Salvario!