UNA NUOVA VITA di Roger Rosenblatt

Giovedì 4 febbraio alle 19, la Trebisonda ospita la prima presentazione nazionale di UNA NUOVA VITA di Roger Rosenblatt (Nutrimenti). A parlarne, Nicola Manuppelli, il suo traduttore.

“Rosenblatt ci insegna la pazienza, l’amore, la passione per il quotidiano e la capacità di comprendere come, anche di fronte a una perdita lacerante, non tutto è perduto. Una lezione impartita con fierezza e, allo stesso tempo, con immensa umiltà” Richard Ford

È un giorno d’inizio dicembre quando Roger Rosenblatt, scrittore con un passato di giornalista di successo, riceve la sconcertante notizia della morte della figlia Amy, colpita da un infarto ad appena trentotto anni. Scossi dal dramma ma decisi a intervenire, Rosenblatt e la moglie lasciano la loro casa di Long Island e si trasferiscono dal genero, nel Maryland, per aiutarlo a occuparsi dei tre bambini, Jessica e Sammy, di sei e quattro anni, e il piccolo James, di quattordici mesi. La convivenza quotidiana dei nonni con i nipoti, nata da una tragica fatalità, diventa un modo per imparare ad affrontare la perdita, partendo da gesti solo in apparenza ordinari, come accompagnarli a scuola, leggere insieme prima di addormentarsi, insegnare loro a riflettere sul significato delle parole, o semplicemente preparare la colazione al mattino.
Questo memoir, che ha scalato le classifiche statunitensi appassionando anche critici e scrittori, racconta il difficile ritorno alla vita di una famiglia attraversata da un lutto devastante e incomprensibile. Con una prosa misurata, chirurgica, capace di commuovere senza alcuna enfasi o retorica, Rosenblatt conduce il lettore in un percorso a ostacoli, doloroso ma emozionante, trasformando l’esperienza personale in vicenda universale e consegnandoci un libro toccante su tutto ciò per cui vale la pena di vivere.

“Un memoir splendido e sofferto, che parla di nonni che si reinventano genitori, di morti che sono innaturali, di un tempo che scorre all’indietro. Scritto con una tale compostezza da essere tanto straziante quanto istruttivo”. E.L. Doctorow

“Una scrittura senza compromessi, ma così delicata che si finisce per sentirsi parte di questa famiglia”. Ann Beattie

Roger Rosenblatt (New York, 1940) è uno dei decani della stampa americana, per trent’anni firma riconosciuta di testate come Time, Washington Post, New York Times e New Republic. Nel 2006 ha lasciato il giornalismo per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. È autore di oltre venti libri, molti dei quali hanno riscosso negli Stati Uniti il plauso unanime di pubblico e critica. Dal 2008 è Distinguished Professor della Stony Brook University. Nel 2015 è stato insignito del prestigioso Kenyon Review Award for Literary Achievement.

 

Giovedì 4 febbraio ore 19.00
Una nuova vita, Roger Rosenblatt (Nutrimenti)
presentazione alla Libreria Trebisonda
via Sant’Anselmo 22 , Torino

 

 

THE FIELD – Corso di letteratura nordamericana con Nicola Manuppelli – dal 10 febbraio a Torino

Truman Capote, John MacDonald, Harper Lee, James Ellroy, James Cain, Bruce Springsteen, John Grisham. Sette visioni e sette scatti fotografici del dark side della letteratura nordamericana fra delitti, processi, amori, violenze, vittorie.

Sette incontri di 2 ore, a cadenza quindicinale, a cura di Nicola Manuppelli.

The Field è un corso sulla letteratura nordamericana: protagonisti sono i “fondamentali”: Truman Capote, Harper Lee e altri, famosissimi autori, che con i loro noir, polizieschi, legal thriller sono fonte di ispirazione per la narrativa mondiale e il cinema.
Ma chi è Nicola Manuppelli? Un cercatore d’oro, oltre che un magistrale traduttore. Ha scovato e tradotto moltissimi autori statunitensi non ancora conosciuti in Italia. Grazie a lui leggiamo Andre Dubus, Charles Baxter, e tanti altri. Sua, ancora, la traduzione di Una nuova vita, di Roger Rosenblatt, in uscita per Nutrimenti, che presenterà alla trebisonda il 4 febbraio alle 19.
E’ la prima volta che tiene il suo corso a Torino: un viaggio appassionante, tra i romanzi (e non solo) di autori importanti, molto classici e molto popolari.
Il corso partirà il 10 febbraio, se verrà raggiunto un numero minimo di 15 partecipanti. Le iscrizioni chiudono il 4 febbraio.